IPC VIPITENO

Ultimi articoli

14 Giugno 2021 A Vipiteno la prima panchina viola della gentilezza altoatesina

Sarà in piazza Langer e porterà la scritta «siate ribelli, praticate la gentilezza».

VIPITENO. Il Comune di Vipiteno su iniziativa del Sindaco Peter Volgger e proposta del Vicesindaco Fabio Cola, ha aderito alla Settimana Nazionale delle Panchine Viola.

Gli stessi amministratori riconoscono come motivazione della partecipazione:” un’iniziativa interessante a cui prestare attenzione, in un periodo in cui nella vita reale come sui social a volte l’odio dilaga senza freni. La buona educazione e l’essere gentili con il prossimo sono e dovranno rimanere anche in futuro, dei cardini della nostra società”.

Come da linee guida sulla panchina viola sarà riportata una frase sulla gentilezza scelta dai promotori locali.

Sulla panchina di Vipiteno sarà scritto:” Siate ribelli, praticate gentilezza”. A cui sarà aggiunta la parola gentilezza tradotta in varie lingue.

La panchina viola, che sarà collocata in Piazza Langer, sarà realizzata con la partecipazione degli alunni della scuola Alexander Langer, che stanno lavorando al progetto.

L’inaugurazione è prevista tra il 21 e il 27 giugno. 

La prima panchina della gentilezza di colore viola è stata inaugurata il 7 dicembre 2019 a Quincinetto in provincia di Torino, ideata dall’Assessore alla Gentilezza Erina Patti, la sua funzionalità è stata proposta dai bambini della scuola primaria locale durante un laboratorio dedicato, sulla panchina viola si può fare la pace, ci si può dare un appuntamento, si può giocare insieme.

Venne scelto il viola in quanto deriva dall’unione del rosso che rappresenta la concretezza e del blu che simboleggia la profondità, pertanto ben identificativo della gentilezza.

Da allora già alcuni Comuni Italiani l’hanno riproposta. 

“L’inaugurazione delle panchine (o panche) viola rappresenta un’opportunità per far conoscere concretamente l’importanza della gentilezza per accrescere il benessere delle comunità locali e sportive – il fair play è gentilezza -, in particolar modo quello dei bambini e dei giovani” spiegano dall’Associazione Cor et Amor che coordina l’attuazione del progetto nazionale.

I comuni e le società sportive hanno tempo sino al 19 giugno per aderire alla Settimana Nazionale delle Panchine Viola compilando il form sulla piattaforma web www.costruiamogentilezza.org . 

Articolo tratto dal quotidiano Alto Adige dell’11 giugno 2021.

10 Giugno 2021 Spettacolo teatrale Scuola primaria Colle Isarco

MARTEDÍ 15 GIUGNO 2021 alle ore 10.00

Gli alunni della scuola primaria “S. Giovanni Bosco” di Colle Isarco

presentano

lo spettacolo teatrale “Vola solo chi osa farlo“, tratto da “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnó a volare” di Luis Sepúlveda, in collaborazione con l’esperto teatrale Samuel Ferro (Progetto “W il Teatro” promosso dall’Intendenza scolastica italiana).

Lo spettacolo si terrá al Teatro Comunale di Colle Isarco e potranno partecipare soltanto i familiari degli alunni, a causa delle misure restrittive previste per constratare la pandemia da Covid-19.

8 Giugno 2021

Saluto ai bambini dell’ultimo anno 2021

In questi giorni presso la scuola dell’ infanzia di Vipiteno le maestre delle varie sezioni stanno organizzando momenti di festa per salutare e consegnare i diplomi ai bambini che andranno alla scuola primaria il prossimo anno scolastico: un gesto significativo per accompagnare i più grandi nel loro importante percorso di crescita e di cambiamento.

18 Maggio 2021 Rassegna teatrale Fuori!

Domenica 23 maggio alle ore 11.00, nella piazza Alexander Langer della scuola italiana di Vipiteno, sará presentato il primo spettacolo della rassegna teatrale “Fuori!“, organizzata dal Teatro Stabile di Bolzano in collaborazione con la Provincia Autonoma – Ripartizione Cultura italiana – e il Comune di Vipiteno. Lo spettacolo sará all´aperto, gratuito e in piena sicurezza. Basterá prenotare gratuitamente il proprio posto su http://www.ticket.bz.it o telefonare al 0471 053800. In caso di maltempo lo spettacolo verrá annullato.

LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE: una  guerra  inutile  disturba  la  quiete  di  uno  stagno,  due  schieramenti  opposti  si  fronteggiano: Da  una  parte  le  rane  e  dall’altra  i  topi,  solo  un  gufo  molto  saggio  riporterà  la  quiete.  La battaglia  infuria,  i  guerrieri  si  armano:  ad  innescare  la  miccia  un  incidente  fortuito.  Che  la Batracomiomachia pseudo omerica abbia inizio… 

Il giorno successivo, lunedí 24 maggio, nella Piazza Cittá, alle ore 18.00, ci sará lo spettacolo intitolato “Arlecchino da marciapiede”, che porta i “lazzi” di due figure archetipiche come il Dottor Balanzone e Arlecchino in giro per le piazze, i parchi e le piste ciclabili della provincia. Il Dottor Balanzone e Arlecchino viaggeranno a bordo di un risciò per vendere a Bolzano e provincia i suoi prodotti miracolosi per sopravvivere alla pandemia.